Il Comitato

siria-fameCaratterizzati da differenti percorsi, differenti convinzioni, differenti impostazioni politiche… siamo uniti dall’esigenza di fare qualcosa per fermare una guerra – quella alla Siria – che ha prodotto finora 250.000 morti, 6 milioni di sfollati, cinque milioni di profughi…

Una guerra che si estrinseca anche con le sanzioni che da cinque anni vengono inflitte dall’Unione Europea; sanzioni inflitte al popolo siriano ma, incredibilmente, non ai “ribelli” che occupano vaste aree della Siria i quali possono, “legalmente”, esportare in Occidente il petrolio da essi estratto e importare armi.

Sanzioni che stanno riducendo alla fame il popolo siriano che per potere sopravvivere è oggi costretto a scappare in altre nazioni. Tra cui l’Italia.

Per questo abbiamo deciso di fare nostro l’Appello prodotto da esponenti cattolici siriani che trovate riportato in questo sito. Vi invitiamo ad aderire – con la vostra firma su Change.org  a questo appello e farne strumento di mobilitazione.

Comitato italiano contro le sanzioni alla Siria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *